News
05/03/2013 11.51 | Tutte | Indietro
FacebooktwitterYahoo BookmarksLinkedin
SOLOFISCO

Tobin tax in salita


Tobin tax, gettito in salita. A poco più di due giorni dalla piena operatività della tassa sulle transazioni finanziarie il controvalore degli scambi giornalieri utile ai fini del calcolo della base imponibile risulta inferiore di almeno un 25% rispetto alle stime del governo. Il controvalore degli scambi giornalieri era stato stimato a 2,55 miliardi di euro: venerdì, il giorno di prima applicazione, gli scambi lordi si sono attestati a 1,90 miliardi euro. Comportando dunque un minor gettito del prelievo. Tutto ciò riguarda ovviamente solo la parte domestica delle entrate che porterà la tassa. Dall'estero dovrebbe arrivare, infatti, altro gettito, sulla cui certezza e quantità i dubbi sono ancora maggiori. Anche se il provvedimento del direttore dell'Agenzia dell'entrate di venerdì scorso (si veda ItaliaOggi del 2 marzo) ha completato il quadro di riferimento normativo individuando i paesi con i quali l'Italia non ha accordi tali da agevolare il recupero della tassa. Va ricordato che nel bilancio dello Stato sono previste entrate da imposta di bollo su transazioni finanziarie all'estero su titoli tricolori pari a 770 milioni di euro (il 65% del gettito complessivo a regime). Il provvedimento di venerdì scorso ha messo nero su bianco che l'Italia ha accordi per il recupero dei crediti fiscali con l'estero solo con 27 paesi dell'Unione europea più l'Islanda. Fra i 28 paesi dell'elenco, soltanto 3 o 4 sono degni di nota finanziariamente (Regno Unito, Lussemburgo, Germania e Olanda). Restano escluse, ad esempio, le piazze finanziarie dell'Asia ma anche la più ristretta Wall Street. Si possono intuire le difficoltà che si incontreranno a riscuotere le somme in queste piazze. Difficoltà che non sono le uniche. Perché ad esempio soggetti stranieri dovrebbero continuare a negoziare titoli italiani colpiti dalle tasse, quando sulle azioni di tutto il mondo (escluso la Francia) l'imposta non si paga? Per la verità i tecnici delle Finanze una riduzione dei volumi l'hanno prevista, ed è di circa il 30%. Forse fin troppo ottimistica. Tornando al debutto della tassa, nel primo giorno di applicazione il calo del controvalore (la base imponibile) è stato dell'1,5%, poco pronunciato rispetto al giorno precedente, quando la Tobin non c'era. La flessione diventa più vistosa rispetto alla media giornaliera del 2012 (-20%). Ben poca cosa dovrebbe infine arrivare dai derivati e dall'imposta sul trading ad alta frequenza, preventivate rispettivamente in 40,4 e 0,5 milioni di euro

Fisconews

Dlgs giochi, slot all'angolo

Forte limitazione della presenza di slot machine in bar e tabaccherie. Stretta sulla pubblicità e sulle distanze degli apparecchi da scuole e chiese. Il decreto legislativo sui giochi pubblici...

27/11/2014

Indagini antiriciclaggio via fax

Indagini antiriciclaggio ancora via fax. Manca, infatti, ancora il decreto attuativo che renderebbe obbligatoria la trasmissione per via telematica di tutta la documentazione indirizzata a banche, intermediari...

27/11/2014

Demanio, identità in bilico

Agenzia del demanio in cerca di identità. A distanza di 15 anni da suo varo, il legislatore deve chiarire definitivamente la natura giuridica dell'Agenzia del demanio, ovvero se si possa ritenere...

26/11/2014

Rifiuti, le Imposte incassano l'1,2%

Quasi 1.700 atti di accertamento notificati dall'Agenzia delle entrate, tra il 2012 e il 2014, alle imprese operanti nel settore dei rifiuti. Per un totale di 566 milioni di euro maggiore imposta accertata...

26/11/2014

Il 5 ‰ a 50 mila enti

Troppi enti beneficiari e poca trasparenza per il 5 per mille. La Sezione centrale di controllo sulla gestione delle amministrazioni dello stato della Corte dei conti non lesina rilievi all'istituto...

26/11/2014

I NUOVI PRINCIPI
CONTABILI OIC

7,00 €
IL DECRETO LEGGE COMPETITIVITA'
6,00 €
IMU, TASI E TARSU

6,00 €
DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2014 UNICO E 730
6,00 €
ULTIMI QUESITI PUBBLICATI
Cessione del garage   -  24/11/2014
Sopravvenienza attiva   -  24/11/2014
Norme | Help | Faq | Contattaci | Note sull'utilizzo dei dati
ItaliaOggi online© ItaliaOggi Partita IVA 08931350154