News
05/03/2013 11.51 | Tutte | Indietro
FacebooktwitterYahoo BookmarksLinkedin
SOLOFISCO

Corte conti e Gdf a braccetto


Corte conti e Guardia di finanza a braccetto per potenziare i controlli. È questo lo spirito del protocollo d'intesa firmato ieri dal presidente della magistratura contabile Luigi Giampaolino e dal comandante generale delle Fiamme gialle, generale Saverio Capolupo. L'accordo (della durata di due anni e rinnovabile tacitamente salvo disdetta di una delle due parti) affida al Comando tutela della Finanza pubblica delle Fiamme gialle il compito di raccordarsi alle sezioni centrali di controllo della Corte. Mentre spetterà ai comandanti regionali della Gdf collaborare con i presidenti delle sezioni regionali della magistratura contabile. I reparti della Gdf si attiveranno su iniziativa dei presidenti di sezione della Corte, ma l'input dovrà arrivare dal magistrato istruttore. Le Fiamme gialle individueranno un reparto ad hoc che si interfaccerà con il giudice contabile della sezione di controllo che ha chiesto la collaborazione. Il punto sullo stato di attuazione del protocollo sarà fatto ogni anno su iniziativa dei presidenti di sezione e dei comandanti della Gdf. Per collaborare con la Corte dei conti, la Guardia di finanza dovrà avvalersi delle risorse dedicate alla tutela degli interessi finanziari dello Stato, dell'Ue, delle regioni e degli enti locali. Resta fermo, per i reparti della Guardia di finanza, il rispetto dell'obbligo di comunicare all'Autorità giudiziaria le notizie di reato o di danno erariale acquisite nel corso delle attività delegate dalla Corte dei conti. Il protocollo d'intesa prevede anche l'organizzazione di incontri e corsi di formazione in favore del personale interessato alle attività oggetto del Protocollo.

Fisconews

Ristrutturazioni, bonus sottotetti

Gli interventi edilizi per il recupero dei sottotetti che comportino aumento della volumetria possono essere ricompresi nel bonus per le ristrutturazioni edilizie. Lo afferma la Ctp di Bergamo nella...

19/12/2014

La rete fa cilecca, sanzioni ko

Non incorre in alcuna sanzione o conseguenza il contribuente che presenta la dichiarazione fiscale o fa altri adempimenti telematici in ritardo a causa di problemi sulla rete dell'Agenzia delle entrate....

19/12/2014

Studi di settore, criteri aggiornati

L'amministrazione finanziaria è tenuta ad applicare nella procedura di accertamento lo studio di settore più recente e affinato. Ad ogni modo le Commissioni tributarie hanno la facoltà...

18/12/2014

Accertamenti, notifiche rigorose

La notifica dell'accertamento fatta in casa del contribuente non è sempre valida. L'atto, infatti, può essere annullato quando il plico viene consegnato a persona che si comporta come un...

18/12/2014

La Gdf visita Credit Suisse

Sequestri della Guardia di finanza presso Credit Suisse Italia. Nei giorni scorsi uomini delle Fiamme Gialle lombarde su ordine del Pm Gaetano Ruta hanno effettuato una serie di sequestri presso le sedi...

18/12/2014

LA SEMPLIFICAZIONE FISCALE
5,00 €
I NUOVI PRINCIPI
CONTABILI OIC

7,00 €
IL DECRETO LEGGE COMPETITIVITA'
6,00 €
IMU, TASI E TARSU

6,00 €
Scadenze Fiscali
20/12/2014    Cassa integrazione guadagni
20/12/2014    Imposta sulle assicurazioni
29/12/2014    Ravvedimento
ULTIMI QUESITI PUBBLICATI
Rivalutazione di terreno   -  15/12/2014
Norme | Help | Faq | Contattaci | Note sull'utilizzo dei dati
ItaliaOggi online© ItaliaOggi Partita IVA 08931350154