News
05/03/2013 11.51 | Tutte | Indietro
FacebooktwitterYahoo BookmarksLinkedin
SOLOFISCO

Corte conti e Gdf a braccetto


Corte conti e Guardia di finanza a braccetto per potenziare i controlli. È questo lo spirito del protocollo d'intesa firmato ieri dal presidente della magistratura contabile Luigi Giampaolino e dal comandante generale delle Fiamme gialle, generale Saverio Capolupo. L'accordo (della durata di due anni e rinnovabile tacitamente salvo disdetta di una delle due parti) affida al Comando tutela della Finanza pubblica delle Fiamme gialle il compito di raccordarsi alle sezioni centrali di controllo della Corte. Mentre spetterà ai comandanti regionali della Gdf collaborare con i presidenti delle sezioni regionali della magistratura contabile. I reparti della Gdf si attiveranno su iniziativa dei presidenti di sezione della Corte, ma l'input dovrà arrivare dal magistrato istruttore. Le Fiamme gialle individueranno un reparto ad hoc che si interfaccerà con il giudice contabile della sezione di controllo che ha chiesto la collaborazione. Il punto sullo stato di attuazione del protocollo sarà fatto ogni anno su iniziativa dei presidenti di sezione e dei comandanti della Gdf. Per collaborare con la Corte dei conti, la Guardia di finanza dovrà avvalersi delle risorse dedicate alla tutela degli interessi finanziari dello Stato, dell'Ue, delle regioni e degli enti locali. Resta fermo, per i reparti della Guardia di finanza, il rispetto dell'obbligo di comunicare all'Autorità giudiziaria le notizie di reato o di danno erariale acquisite nel corso delle attività delegate dalla Corte dei conti. Il protocollo d'intesa prevede anche l'organizzazione di incontri e corsi di formazione in favore del personale interessato alle attività oggetto del Protocollo.

Fisconews

Transazioni, costi in loco

Luogo di residenza e di emissione. Questi i criteri sulla base dei quali sarà applicata la tassa europea sulle transazioni finanziarie. Prima di conoscere le modalità con cui tali principi...

31/10/2014

Cartelle, costi fissi

Impossibile abbassare le spese di notifica delle cartelle esattoriali (5,88 euro). I costi sostenuti, infatti, non si riferiscono solo alla notifica in sé ma anche all'intero processo di gestione...

31/10/2014

Giochi Ue, tassa unica

Vincite da gioco estere, in arrivo un'imposta sostitutiva delle imposte sui redditi. Si appresta, quindi, a essere messa in soffitta la distinzione tra i livelli di tassazione, italiani ed esteri, causa...

31/10/2014

Orlandi: non toccare gli accertamenti

Giù le mani dal raddoppio dei termini degli accertamenti. Rossella Orlandi, direttore dell'Agenzia delle entrate, scopre le carte dell'amministrazione sul restyling del sistema penale tributario...

31/10/2014

I compensi si fanno in 3

Modello 730 precompilato, importi agli intermediari su tre scaglioni. La firma di approvazione sul decreto è ancora fresca ma un altro tassello si sta già componendo: è quello che...

31/10/2014

IL DECRETO LEGGE COMPETITIVITA'
6,00 €
IMU, TASI E TARSU

6,00 €
DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2014 UNICO E 730
6,00 €
IL DECRETO SU IRPEF E TAGLI DI SPESA
6,00 €
Scadenze Fiscali
10/11/2014Imposta di bollo
10/11/2014Modello 730
17/11/2014Stock Options
17/11/2014Tassazione separata
17/11/2014Tobin Tax
ULTIMI QUESITI PUBBLICATI
Norme | Help | Faq | Contattaci | Note sull'utilizzo dei dati
ItaliaOggi online© ItaliaOggi Partita IVA 08931350154