News
05/03/2013 11.51 | Tutte | Indietro
FacebooktwitterYahoo BookmarksLinkedin
SOLOFISCO

Corte conti e Gdf a braccetto


Corte conti e Guardia di finanza a braccetto per potenziare i controlli. È questo lo spirito del protocollo d'intesa firmato ieri dal presidente della magistratura contabile Luigi Giampaolino e dal comandante generale delle Fiamme gialle, generale Saverio Capolupo. L'accordo (della durata di due anni e rinnovabile tacitamente salvo disdetta di una delle due parti) affida al Comando tutela della Finanza pubblica delle Fiamme gialle il compito di raccordarsi alle sezioni centrali di controllo della Corte. Mentre spetterà ai comandanti regionali della Gdf collaborare con i presidenti delle sezioni regionali della magistratura contabile. I reparti della Gdf si attiveranno su iniziativa dei presidenti di sezione della Corte, ma l'input dovrà arrivare dal magistrato istruttore. Le Fiamme gialle individueranno un reparto ad hoc che si interfaccerà con il giudice contabile della sezione di controllo che ha chiesto la collaborazione. Il punto sullo stato di attuazione del protocollo sarà fatto ogni anno su iniziativa dei presidenti di sezione e dei comandanti della Gdf. Per collaborare con la Corte dei conti, la Guardia di finanza dovrà avvalersi delle risorse dedicate alla tutela degli interessi finanziari dello Stato, dell'Ue, delle regioni e degli enti locali. Resta fermo, per i reparti della Guardia di finanza, il rispetto dell'obbligo di comunicare all'Autorità giudiziaria le notizie di reato o di danno erariale acquisite nel corso delle attività delegate dalla Corte dei conti. Il protocollo d'intesa prevede anche l'organizzazione di incontri e corsi di formazione in favore del personale interessato alle attività oggetto del Protocollo.

Fisconews

Ipoteche con intimazione

Per iscrivere ipoteca sui beni del debitore, l'Agente della riscossione deve notificare preventivamente un avviso di intimazione per rinnovare le cartelle che sono state notificate a distanza di oltre...

01/09/2014

Atti in sanatoria, imposte soft

Agli atti di legittimazione posti in essere dopo il 24 giugno 2014 è nuovamente applicabile l'esenzione dalle imposte di registro, ipocatastali e di bollo sugli atti di legittimazione, che era...

01/09/2014

Il bonus arredi anche a rate

L'acquisto a rate di mobili ed elettrodomestici non pregiudica il bonus arredi. La detrazione Irpef del 50% è ammessa purché la società che concede il finanziamento effettui il pagamento...

01/09/2014

Rischio sismico, fisco soft

Fisco agevolato per contrastare il rischio sismico. Dall'imposta lorda potrà essere detratto un importo compreso tra il 50 e il 65% delle spese documentate fino a un ammontare complessivo non...

29/08/2014

Tasi, 1/3 meno dell'Imu

La Tasi 2014 è costata meno dell'Imu 2012 agli italiani: è quanto emerge da un documento del Dipartimento delle Finanze secondo cui i 2.178 comuni che hanno deliberato l'aliquota Tasi...

29/08/2014

IMU, TASI E TARSU
6,00 €
DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2014 UNICO E 730
6,00 €
IL DECRETO SU IRPEF E TAGLI DI SPESA
6,00 €
DIFENDERSI DA EQUITALIA
6,00 €
Scadenze Fiscali
3/9/2014    Ravvedimento operoso sprint
ULTIMI QUESITI PUBBLICATI
Fattura elettronica   -  1/9/2014
Norme | Help | Faq | Contattaci | Note sull'utilizzo dei dati
ItaliaOggi online© ItaliaOggi Partita IVA 08931350154