News
05/03/2013 11.43 | Tutte | Indietro
FacebooktwitterYahoo BookmarksLinkedin
SOLOFISCO

Processo fiscale online


Processo tributario telematico al via entro il 2013. Probabilmente a ottobre. Si partirà in due regioni: Lazio e Umbria. Dopodiché la possibilità di depositare on-line ricorsi e memorie, di accedere ai fascicoli e di ricevere le sentenze via Pec sarà esteso gradualmente in tutta Italia. Ad affermarlo è Fiorenzo Sirianni, direttore della giustizia tributaria del Mef, intervenuto al palazzo di giustizia di Milano all'inaugurazione dell'anno giudiziario tributario 2013. «Abbiamo ricevuto da poco le osservazioni del Cpgt sullo schema di regolamento attuativo del processo tributario telematico (Ptt)», spiega Sirianni, «contiamo di inviarlo al Consiglio di stato per il parere entro poche settimane. Se non sorgono inconvenienti, l'approvazione dovrebbe avvenire entro l'estate». Il regolamento del Ptt, previsto dall'articolo 30 del dl n. 98/2011, sarà accompagnato dal dm recante gli allegati tecnici. Il dirigente del Mef ha così confermato la tempistica anticipata in un'intervista a ItaliaOggi del 27 settembre 2012. La cerimonia è stata pure l'occasione per fare un primo bilancio delle comunicazioni via Pec da parte delle segreterie delle commissioni, entrate a regime dall'inizio dell'anno sull'intero territorio nazionale. «Nel 2012 sono state effettuate 160 mila notifiche, garantendo un risparmio di circa 800 mila euro di spese postali», osserva Sirianni, «nel 2013, a pieno ritmo, le notifiche on-line saranno circa 1,3 milioni, per un risparmio vicino a 6 milioni di euro. Si tratta di un modello organizzativo efficiente e funzionale, che è stato preso come esempio anche dalla giustizia ordinaria (dove partirà nel 2014, ndr)». Nell'aula magna del tribunale meneghino, però, si è parlato anche dei numerosi problemi della giustizia tributaria. Uno tra tutti: la carenza di organico della Ctr Lombardia è critica, nonché paradossale: sulla carta la commissione ha più sezioni di quante ne prevede il dm che fissa le piante «standard» (38 contro 25), ma molte di queste risultano sguarnite di giudici. E quindi di fatto sono inoperose.

Fisconews

Studi di settore, criteri aggiornati

L'amministrazione finanziaria è tenuta ad applicare nella procedura di accertamento lo studio di settore più recente e affinato. Ad ogni modo le Commissioni tributarie hanno la facoltà...

18/12/2014

Accertamenti, notifiche rigorose

La notifica dell'accertamento fatta in casa del contribuente non è sempre valida. L'atto, infatti, può essere annullato quando il plico viene consegnato a persona che si comporta come un...

18/12/2014

La Gdf visita Credit Suisse

Sequestri della Guardia di finanza presso Credit Suisse Italia. Nei giorni scorsi uomini delle Fiamme Gialle lombarde su ordine del Pm Gaetano Ruta hanno effettuato una serie di sequestri presso le sedi...

18/12/2014

Exit tax e 36-ter trovano i codici tributo

Exit tax, imposta sul noleggio occasionale di imbarcazioni e Tobin tax trovano i codici per pagare al fisco le somme dovute seguito dei controlli automatizzati delle dichiarazioni. A utilizzarli saranno...

17/12/2014

Ok all'F24 per le accise di dicembre

Via libera al pagamento con il modello F24 delle accise dovute sui prodotti immessi in consumo nella prima quindicina di dicembre 2014. Lo prevede il decreto ministeriale 11 dicembre 2014, adottato per...

17/12/2014

LA SEMPLIFICAZIONE FISCALE
5,00 €
I NUOVI PRINCIPI
CONTABILI OIC

7,00 €
IL DECRETO LEGGE COMPETITIVITA'
6,00 €
IMU, TASI E TARSU

6,00 €
Scadenze Fiscali
20/12/2014    Cassa integrazione guadagni
20/12/2014    Imposta sulle assicurazioni
29/12/2014    Ravvedimento
ULTIMI QUESITI PUBBLICATI
Rivalutazione di terreno   -  15/12/2014
Norme | Help | Faq | Contattaci | Note sull'utilizzo dei dati
ItaliaOggi online© ItaliaOggi Partita IVA 08931350154