News
17/10/2013 13.40 | Indietro
FacebooktwitterYahoo BookmarksLinkedin

Legge di stabilità 2014: tutte le novità

Di Valerio Stroppa
Legge di stabilità 2014: tutte le novità


Legge di stabilità 2014: tutte le novità

LAVORATORI E FAMIGLIE

Detrazione Irpef dipendenti

Elevate le detrazioni Irpef per lavoro dipendente, previste dall’articolo 13 del Tuir, per i redditi fino a 55 mila euro

Proroga bonus ristrutturazioni

Confermata la detrazione Irpef dei costi di ristrutturazione edilizia, con tetto agevolabile a 96 mila euro: aliquota pari al 50% nel 2014 e al 40% nel 2015. Dal 2016 si tornerà al 36%

Proroga bonus riqualificazione energetica

Confermata la detrazione per le spese di riqualificazione energetica, con aliquota al 65% nel 2014 e al 50% nel 2015. Dal 2016 lo sconto fiscale scenderà al 36%

Proroga bonus arredi

La detrazione fiscale del 50% per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici viene confermata con le attuali regole anche per il 2014 (permane quindi il legame obbligatorio con il bonus ristrutturazioni)

Esodati

Salvaguardati altri 6 mila lavoratori “esodati”. La copertura dell’intervento deriverà dal prelievo sulle pensioni sopra i 100 mila euro

Fondo per le non autosufficienze

Per gli interventi di pertinenza del Fondo (inclusi quelli a favore dei malati di Sla) arrivano 280 milioni di euro per l’anno 2014

Cinque per mille

Confermata anche per il 2014 la possibilità per i contribuenti di destinare il 5 per mille dell’Irpef a finalità sociali: assegnati 400 milioni di euro

Social card

Arrivano 250 milioni di euro per finanziare la carta acquisti, che sarà accessibile anche agli stranieri

Fondo contro la violenza sessuale e di genere

Assegnati 10 milioni di euro annui per gli anni 2014, 2015 e 2016

Fondo per la distribuzione di derrate alimentari agli indigenti

Rifinanziamento di 5 milioni di euro per l’anno 2014

Irap professionisti

Abolito il Fondo che avrebbe dovuto esentare dall’Irap imprenditori individuali, artisti e professionisti a partire dal 2014

Restituzione somme tassate in anni precedenti

Introdotta la facoltà, già dal 2013, di portare in deduzione dal reddito personale anche in periodi d’imposta successivi (o di richiederne il rimborso) le somme restituite al soggetto erogatore assoggettate a tassazione in anni precedenti

IMPRESE

Deduzione Irap nuovi assunti

Possibilità per le imprese che assumono nuovi lavoratori a tempo indeterminato di dedurre ai fini Irap il costo del dipendente fino a 15 mila euro annui

Incremento del Fondo di sviluppo e coesione

Assegnati 54,8 miliardi di euro per il periodo di programmazione 2014-2020 (da utilizzare all’80% nel Mezzogiorno e al 20% nel Centronord)

Contratti di sviluppo

Assegnati 100 milioni di euro per l’erogazione di finanziamenti agevolati per ciascuno degli anni 2014, 2015 e 2016

Incremento Fondo crescita sostenibile

Assegnati 50 milioni di euro per l’anno 2014 per l’erogazione di finanziamenti agevolati

Ace

Potenziato il meccanismo fiscale di “aiuto alla crescita economica” previsto dal dl n. 201/2011: la deducibilità del nuovo capitale investito in azienda salirà dall’attuale 3% al 4% nel 2014, al 4,5% nel 2015 e al 4,75% nel 2016

Incremento del Fondo di garanzia per le pmi

Arriva uno stanziamento complessivo da 1,6 miliardi di euro in tre anni per potenziare l’attività del Fondo

Rivalutazione beni di impresa e partecipazioni

Possibilità per le imprese di rivalutare il costo fiscale di beni strumentali (esclusi quindi gli immobili merce) e partecipazioni iscritte in bilancio al 31 dicembre 2012. Pagamento di imposta sostitutiva pari al 16% per i beni ammortizzabili e al 12% per i beni non ammortizzabili. Effetti fiscali a partire dal terzo anno successivo a quello di rivoluzione

Riallineamento valori impliciti partecipazioni

Riproposta la possibilità di affrancamento prevista dal dl n. 185/2008, anche alle operazioni effettuate a decorrere dal periodo d’imposta 2012. Imposta sostitutiva da versare in unica rata

Svalutazioni crediti banche e assicurazioni

Possibilità di deduzione quinquennale delle svalutazioni e delle perdite su crediti verso clienti/assicurati (purché risultanti in bilancio) sia ai fini delle imposte dirette sia dell’Irap

Iva cooperative sociali

Stop all’aumento dell’Iva dal 4% al 10% che sarebbe dovuto scattare dal 1° gennaio 2014

Restituzione Aspi

Restituzione integrale dal 2014 del contributo addizionale Aspi dell’1,4% in caso di trasformazione del contratto a tempo determinato in rapporto a tempo indeterminato

Riduzione premi Inail

Ridotti dal 2014 i premi e i contributi Inail. Attuazione con decreto del ministero del lavoro. Assegnato un plafond di un miliardo di euro.

Crisi di impresa

Istituita presso lo Sviluppo economico una cabina di regia per il monitoraggio e il coordinamento degli interventi per le crisi di impresa

Rifinanziamento ammortizzatori in deroga

Assegnati 600 milioni di euro per il 2014 per rifinanziare gli ammortizzatori sociali in deroga (a cominciare dalla cassa integrazione)

Riduzione crediti d’imposta

Tagli in arrivo per i crediti d’imposta attualmente vigenti. Il restyling sarà attuato con dpcm entro il 31 gennaio 2014. In caso contrario scatterà un taglio lineare del 25% degli importi spettanti

Compensazioni fiscali

Estensione delle regole sul visto di conformità già vigente per i crediti Iva anche alle compensazioni di crediti per imposte dirette superiori a 15 mila euro annui

Imposta di bollo dossier titoli

Incremento dallo 0,15% allo 0,2% dal 1° gennaio 2014 del prelievo fiscale sul valore degli strumenti finanziari diversi dai conti correnti (azioni, obbligazioni, fondi di investimento, depositi, polizze, etc.)

Riordino tax expenditures

Revisione delle detrazioni fiscali Irpef del 19% previste dall’articolo 15 del Tuir. Riordino con dpcm da adottarsi entro il prossimo 31 gennaio. In alternativa, taglio lineare delle detrazioni al 18% per il 2013 e al 17% per il 2014

Contrasto rimborsi indebiti da 730

Nuovi controlli preventivi dell’Agenzia delle entrate per i contribuenti che presenteranno a partire dal prossimo anno modelli 730 con risultato a credito per oltre 4 mila euro. Rimborso erogato dall’ufficio e non dal sostituto d’imposta

Concorsi professioni giuridiche

Introdotto un contributo obbligatorio di 50 euro per la partecipazioni all’esame di Stato da avvocato o notaio oppure al concorso per l’ingresso in magistratura (contributo di 75 euro per gli avvocati che intendono iscriversi all’albo dei cassazionisti)

INFRASTRUTTURE E TRASPORTI

Anas

Previsti 335 milioni di euro per la manutenzione della rete stradale e la prosecuzione degli interventi previsti dai contratti di programma nel 2014

Salerno-Reggio Calabria

Stanziati 340 milioni di euro per il periodo 2014-2016 per la realizzazione del tratto tra il viadotto Stupino (escluso) e lo svincolo di Altilia (incluso)

Mose di Venezia

Per in completamento del sistema Mose assegnati 200 milioni di euro per l’anno 2014, 100 milioni di euro per il 2015, 71 milioni di euro per il 2016 e 30 milioni di euro per il 2017

Rete ferroviaria

Previsti 400 milioni di euro per la manutenzione della rete ferroviaria per l’anno 2014

Treni alta velocità Corridoio Adriatico

Stanziati 250 milioni di euro complessivi per la velocizzazione dell’asse ferroviario Bologna-Lecce negli anni 2014 e 2015

Autotrasporto

Stanziati 330 milioni di euro per il 2014 per interventi in favore del settore dell’autotrasporto

DIFESA E FORZE ARMATE

Rifinanziamento missioni di pace

Assegnati 850 milioni di euro per l’anno 2014

Flotta navale difesa

Autorizzati contributi ventennali per il mantenimento delle basi, delle flotte e dei cantieri navali (80 milioni di euro dal 2014, 120 milioni dal 2015 e 140 milioni dal 2016)

Comunicazioni sicure forze di polizia

Per consentire al ministero dell’interno la prosecuzione della rete nazionale standard Tetra, necessaria per le comunicazioni sicure delle forze di polizia, vengono assegnati 50 milioni per il 2014 e 70 milioni per ciascuno degli anni dal 2015 al 2020

Flotta aerea Corpo forestale dello Stato

Assegnati 5 milioni di euro annui a partire dal 2014 per il mantenimento della flotta aerea antincendio

“Aerei blu”

Le risorse derivanti dalla vendita di velivoli di Stato saranno destinati alla protezione civile per il potenziamento della flotta antincendio (canadair)

Carabinieri

Assegnati 10 milioni di euro per le esigenze di funzionamento dell’Arma dei carabinieri

Cedolino unico

Entro il 1° gennaio 2015 tutti i corpi di polizia e delle forze armate dovranno avvalersi delle procedure informatiche del Mef per l’elaborazione delle buste paga

AMBIENTE

Difesa del suolo

Stanziati 180 milioni di euro complessivi fino al 2016 per interventi straordinari per la difesa del suolo

Risorse idriche

Istituito un Fondo per finanziare un piano straordinario di tutela e gestione della risorse idriche, finalizzato per lo più a potenziare la depurazione dei reflui urbani. Assegnati 90 milioni di euro fino al 2016

Spese di bonifica danni ambientali

Ferme restando le responsabilità dell’autore della contaminazione, nei confronti di quest’ultimo l’autorità competente dovrà procedere anche al recupero delle spese di bonifica e messa in sicurezza

ISTRUZIONE

Fondo per il finanziamento ordinario delle università

Incremento dei fondi per 150 milioni di euro per l’anno 2014

Scuole non statali

Assegnati 220 milioni di euro per l’anno 2014

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Semestre presidenza Ue

Assegnati 58 milioni di euro per la gestione del semestre di presidenza del Consiglio Ue, spettante all’Italia nel 2014

Agenzia delle entrate

Assegnati 100 milioni di euro per potenziare l’attività ordinaria anti-evasione

Riforma del catasto

Stanziati 230 milioni di euro per il periodo 2014-2016 per assicurare la realizzazione della riforma del catasto prevista dalla delega fiscale

Immobili pubblici

Revisione delle procedure, gestite dall’Agenzia del demanio, volta a conseguire risparmio nell’utilizzo di immobili pubblici. Piano straordinario di dismissione del mattone statale per 500 milioni di euro nei prossimi tre anni

Election day

Le elezioni comunali, amministrative e politiche si terranno in unico giorno (domenica) e non più in due, con un risparmio di 100 milioni di euro all’anno

Consiglio di presidenza della giustizia tributaria

Stop all’autonomia contabile del Cpgt. Le spese di funzionamento saranno gestite dal Mef

Garante del contribuente

Dal 1° gennaio 2014 il Garante sarà costituito in ogni regione dal presidente della Ctr, che svolgerà le proprie funzioni di Garante a titolo gratuito

PUBBLICO IMPIEGO

Restituzione ticket sulle pensioni

Stanziati 80 milioni di euro per restituire ai titolari delle pensioni più elevate della p.a. il “ticket” dichiarato illegittimo dalla Corte costituzionale

Magistrati

Arrivano 75 milioni di euro per l’assunzione di magistrati ordinari vincitori del concorso già concluso nei prossimi tre anni

Magistrati onorari

Proroga fino al 31 dicembre 2015 dei giudici onorari e dei vice procuratori onorari in scadenza a fine anno

Contrattazione collettiva

Nuovo blocco della contrattazione fino a tutto il 2014, con applicazione alle amministrazioni incluse nell’elenco Istat

Indennità di vacanza contrattuale

Definite le modalità di computo dell’Ivc nel pubblico impiego in godimento dal 2010 in relazione al periodo 2015-2017 (anche per il personale convenzionato con il Ssn)

Avvocati dello Stato

Dal 2014 ridotti del 50% gli onorari spettanti agli avvocati della p.a. in relazione al patrocinio reso per le cause favorevoli all’amministrazione

Spese personale all’estero

Ridotte dal 90% al 50% le indennità per viaggio per congedo in Italia del personale in servizio all’estero e familiari a carico

PENSIONI

Blocco indicizzazione pensioni

Blocco della rivalutazione automatica delle pensioni sopra i 3 mila euro al mese per il triennio 2014-2016 (per tutte le altre la rivalutazione opera in proporzione rispetto all’importo)

Contributo di solidarietà

Nuovo “ticket” di solidarietà sulle pensioni superiori ai 100 mila euro: si pagherà il 5% sulla quota eccedente fino a 150 mila euro, il 10% sulla quota fino a 200 mila e il 15% sull’importo al di sopra di tale soglia

Indennità di accompagnamento

Arriva un requisito reddituale per il riconoscimento dell’indennità di accompagnamento per gli over 65: il beneficiario non deve possedere reddito complessivo Irpef superiore a 60 mila euro (80 mila se coniugato). Per coloro che già ne usufruiscono l’importo dell’indennità, sommato al reddito, non potrà far superare tali limiti

Casse previdenziali

In cambio del versamento annuale allo Stato del 12% dei consumi intermedi del 2010, gli enti di previdenza privati e privatizzati potranno ottenere l'esonero dai vincoli di spending review

ENTI LOCALI

Investimenti enti locali

Allentamento dei vincoli del patto di stabilità per i Comuni

Service tax: Tasi e Tari

Istituzione della Trise, la nuova tassa sui servizi comunali che per l’abitazione principale sostituirà Imu e Tares (il cui gettito andrà interamente ai comuni). La nuova Service Tax avrà due componenti. La Tari (rifiuti) sarà calcolata in base ai metri quadrati, o sull’effettiva quantità di rifiuti conferita nel caso dei comuni in grado di misurarla, e sarà a carico di chi occupa l’immobile. La Tasi (servizi indivisibili offerti dai comuni) sarà calcolata sul valore catastale. A pagarla saranno i proprietari e per una piccola quota, tra il 10 e il 30%, anche gli inquilini


Le News piu' commentate
Le News piu' votate

Norme | Help | Faq | Contattaci | Note sull'utilizzo dei dati
ItaliaOggi online© ItaliaOggi Partita IVA 08931350154