News
13/03/2013 19.06 | Tutte | Indietro
FacebooktwitterYahoo BookmarksLinkedin
TempoReale

L'argentino Bergoglio è Papa Francesco: "Cominciamo questo cammino"

Di Lucia G. Benenati
L'argentino Bergoglio è Papa Francesco: "Cominciamo questo cammino"


"Fratelli e sorelle buonasera, voi sapete che il dovere del Conclave era di dare un vescovo a Roma, sembra che i miei fratelli cardinali siano andati a prenderlo quasi alla fine del mondo. Ma siamo qui. Vi ringrazio dell'accoglienza. Prima di tutto, vorrei fare una preghiera per il nostro vescovo emerito, Benedetto XVI. Preghiamo tutti insieme per lui, perché il Signore lo benedica e la Madonna lo custodisca". Sono le prime parole di Francesco, l'argentino Jorge Mario Bergoglio, 76 anni, gesuita e arcivescovo di Buenos Aires, eletto 266° pontefice della Chiesa romana.

La fumata bianca che annunciava la sua elezione è arrivata alle 19:06, nel secondo giorno del Conclave e al quinto scrutinio. I fedeli che gremivano Piazza San Pietro son esplosi in un boato. E' toccato al protodiacono Jean-Louis Pierre Tauran, un'ora dopo annunciare il successore di Joseph Ratzinger con la classica formula: "Annuntio vobis gaudium magnum: habemus Papam". 

Chiaro il messaggio del nuovo Pontefice: "E adesso incominciamo questo cammino, vescovo e popolo, questo cammino della chiesa di Roma, che presiede nella carità tutte le chiese. Un cammino di fratellanza, d'amore, di fiducia tra noi. Preghiamo per tutto il mondo, perché ci sia una grande fratellanza. Preghiamo perché questo cammino sia fruttuoso per l'evangelizzazione di questa bella città. Vi chiedo un favore, prima che il vescovo benedica il popolo, pregate voi il Signore affinché benedica il suo vescovo". Il nuovo Papa ha atteso che i fedeli pregassero in silenzio, a capo chino. Infine, ha impartito la benedizione Urbi et Orbi. 
Norme | Help | Faq | Contattaci | Note sull'utilizzo dei dati
ItaliaOggi online© ItaliaOggi Partita IVA 08931350154