News
26/07/2012 11.30 | Tutte | Indietro
FacebooktwitterYahoo BookmarksLinkedin
TempoReale

Auto ecologiche con gli incentivi

Di Valerio Stroppa
Auto ecologiche con gli incentivi


Tornano gli ecoincentivi per l'acquisto (anche in leasing) di veicoli nuovi a basse emissioni immatricolati e acquistati tra il 1° gennaio 2013 e il 31 dicembre 2015. Il contributo sarà riconosciuto in misura del 20% del prezzo di acquisto per gli anni 2013 e 2014 e del 15% per il 2015. Previsti determinati massimali in relazione alle emissioni complessive della vettura: l'aiuto potrà arrivare fino a 5 mila euro, tra incentivo statale e sconto praticato dal venditore. È quanto dispone la legge di conversione del dl n. 83/2012, che ieri mattina ha incassato il voto di fiducia della camera (475 favorevoli, 80 contrari). In serata il provvedimento, che recepisce le modifiche apportate dalle commissioni finanze e attività produttive di Montecitorio, ha ottenuto il via libera finale. Il testo passa ora al senato, dove non subirà modifiche.

Tra le novità occorse durante l'iter parlamentare, come detto, c'è l'inserimento nel decreto crescita degli incentivi per l'acquisto di veicoli ecologici. I modelli agevolabili sono quelli a trazione elettrica, ibrida, a gpl, a metano, a biometano, a biocombustibili e a idrogeno che producono emissioni di anidride carbonica non superiori a 120 g/km. Per fruire del beneficio sarà necessario rottamare un veicolo di cui il soggetto sia proprietario o utilizzatore (in caso di locazione finanziaria, da almeno 12 mesi), il quale dovrà essere ritirato dal mercato. Complessivamente, saranno stanziati nel triennio 150 milioni di euro.

Ma il ritorno degli ecoincentivi rientra in un piano più vasto finalizzato a favorire la mobilità sostenibile. Per esempio realizzando reti infrastrutturali per la ricarica dei veicoli elettrici o obbligando i comuni a prevedere nei regolamenti edilizi la messa a disposizione di colonnine di ricarica come condicio sine qua non per la costruzione di centri commerciali, uffici e capannoni industriali. Non solo. Viene infine prevista l'emanazione di un dm che stabilisca norme specifiche per la trasformazione del motore dei veicoli, volta a renderlo ad esclusiva trazione elettrica.

 

Norme | Help | Faq | Contattaci | Note sull'utilizzo dei dati
ItaliaOggi online© ItaliaOggi Partita IVA 08931350154