News
20/07/2012 13.00 | Tutte | Indietro
FacebooktwitterYahoo BookmarksLinkedin
TempoReale

Rinviata la polizza professionale obbligatoria. Ma solo per i medici

Rinviata la polizza professionale obbligatoria. Ma solo per i medici


Polizza professionale obbligatoria rinviata al 2013. Solo per i medici. Con un emendamento inserito in extremis nel ddl di conversione del decreto legge che proroga i termini dell’intramoenia allargata (dl 28 giugno 2012, n. 89, recante proroga di termini in materia sanitaria), la Camera ha infatti dato il via libera in prima lettura, l’altro ieri, al rinvio di un anno, al 13 agosto 2013, dell’entrata in vigore dell’obbligo di dotarsi di una polizza per la responsabilità civile. Il testo passa ora al Senato.

Un colpo a sorpresa destinato a suscitare polemiche da parte di tutti gli altri ordini professionali, che stanno chiedendo a gran voce, proprio in questi giorni al governo, di prevedere un periodo transitorio all’obbligo di polizza professionale, per consentire ai professionisti di organizzarsi. Proprio mentre si stanno svolgendo le audizioni in commissione Giustizia della Camera sul dpr di riforma delle professioni, infatti, Montecitorio, con il benestare del ministro della salute, Renato Balduzzi, ha approvato un emendamento che modifica, solo per gli iscritti all’ordine dei medici, il decreto legge 138/2011, che impone a tutti i professionisti di dotarsi di una polizza assicurativa.

Per il resto, il ddl (ac 5323) proroga dal 31 ottobre al 31 dicembre 2012 l’intramoenia allargata, cioè la possibilità per i medici dipendenti del Servizio sanitario nazionale di utilizzare, in via straordinaria, il proprio studio per l’esercizio della propria attività libero-professionale. Rinviato di conseguenza anche il completamento, da parte delle regioni, del programma di realizzazione delle strutture sanitarie dedicate all’attività intramuraria.

Norme | Help | Faq | Contattaci | Note sull'utilizzo dei dati
ItaliaOggi online© ItaliaOggi Partita IVA 08931350154