ItaliaOggi
Numero 249  pag. 2 del 20/10/2009 | Indietro
FacebooktwitterYahoo BookmarksLinkedin
I COMMENTI
Il caso del giorno

Tremenda Venditti (Mariella) brucia Lucia Annunziata

 di Pierre de Nolac 

Alla Rai (e non solo, pure tra i telespettatori), si sente dire che «Mariella Venditti è meglio di Lucia Annunziata». Affermazione motivata da un exploit domenicale (ma non è la prima volta che accade) della rossissima giornalista del Tg3 che ha «bruciato» l'ex presidente dell'azienda radiotelevisiva di viale Mazzini: in studio, dalla Annunziata, c'era il direttore del quotidiano “la Repubblica” Ezio Mauro, pronto a rispondere alla domande di donna Lucia. Ma nel corso del consueto collegamento programmato in coda al tg delle 14.20, la Venditti non ha voluto fare un semplice «promo» della trasmissione, perché si è messa a domandare (è tostissima, Mariella) a Mauro per chi voterà, lui, alle primarie del Partito democratico. Con la Annunziata impercettibilmente barcollante, e il numero uno bis di largo Fochetti che non poteva non rispondere (mica è Silvio Berlusconi, lui). Il quesito era secco, lanciato in un modo che non ammetteva dubbi, della serie «lo so già chi appoggi, ma me lo devi dire tu». E Mauro ha risposto che sì, ci andava a dare il suo contributo alle primarie, ma ancora nessuno dei tre lo aveva convinto: magari la sua sarà una scheda bianca. «Strategia intelligentissima», vociferano nel Pd: «Così questa settimana Repubblica farà una guerra micidiale al Cavaliere, in modo da fare l'esame del sangue a tutti e tre i candidati: e l'ultimo giorno quello più vicino alle posizioni del quotidiano si meriterà l'endorsement, come quello firmato da Paolo Mieli, a suo tempo, sul Corriere della Sera». Chissà se andrà davvero a finire così (intanto lunedì ha ri-cominciato Giuseppe D'Avanzo), fatto sta che la Venditti ha posto «il carico da undici» sulla «equivicinanza bipartisan» del giornalismo alla politica. Facendo pensare che, in fondo, «alla terza rete uno scambio non sarebbe poi male: la Annunziata a condurre il telegiornale, e la Venditti nei trenta minuti della domenica pomeriggio». L'appeal non le manca, e come dicono a palazzo Chigi con Mariella uno come il presidente del Consiglio non penserebbe mai ad alzarsi e andare via, per una domanda cattiva».




Gli Articoli piu' letti
Gli Articoli piu' commentati
Gli Articoli piu' votati

Norme | Help | Faq | Contattaci | Note sull'utilizzo dei dati
ItaliaOggi online© ItaliaOggi Partita IVA 08931350154