desk china

 Desk China, Chi siamo

Desk China e' il rotocalco settimanale di Class Cnbc, Canale Sky 507. Ogni martedi' alle 10:05 e in replica martedi' alle 14.40, venerdi alle 22.30 e domenica alle 11.00, è la porta di ingresso in Cina per gli imprenditori, gli studenti, per chi è interessato ad approcciare questo mercato. Nella prima parte, l'attualita', si approfondisce una storia ogni settimana con interviste ad hoc sull'argomento. La sezione notizie fa il punto sulle principali news dei sette giorni. L'intervista e' la testimonianza di un personaggio, imprenditore o politico, che ci svela la chiave di lettura particolare con cui ha letto la Cina. In 'si dice in Cina', tutte le news piu' interessanti tradotte direttamente dai siti web cinesi. 'Beijing Express' risponde a tutte le vostre domande sulla Cina. Infine, ogni settimana curiosità che arrivano direttamente dal paese di mezzo.

 Guarda il promo di Desk China

 La redazione

mariangela piraMariangela Pira
Dopo la laurea in Lingue e letterature straniere nel 2000 presso l'Universita' Cattolica di Milano ha iniziato a lavorare come giornalista a New York presso l'Ansa, redattrice di Class Cnbc, canale 507 di Sky, ha vissuto in Cina nel 2004-05, collaborando con MilanoFinanza, Panorama e il Venerdi' di Repubblica. Per Hoepli ha pubblicato 'La Nuova Rivoluzione Cinese'.




desk china

Video
News

Borse cinesi positive ma volatili: inizia a pesare il calo del greggio. In Giappone yen in recupero contro il dollaro e le divisioni nella Banca centrale premono sui listini. Tokyo -0,14%. In Cina Microsoft dovrà pagare una multa da 140 milioni di dollari per evasione fiscale, mentre Samsung ha annunciato di vendere asset per 1,7 miliardi di dollari causa ristrutturazione

26/11/2014 8.00

* * *

Borse asiatiche positive, oggi, tranne Hong Kong, che ritraccia dopo il rally di ieri. Influisce ancora la mossa della Banca centrale cinese che ha tagliato a sorpresa il costo del denaro venerdì scorso. Ora gli analisti si chiedono: ma il mercato immobiliare cinese finalmente ripartirà? Nel frattempo in Giappone i membri della BoJ si confrontano sul desiderio del governatore Kuroda per un secondo QE. Quattro membri del board avrebbero votato contro

25/11/2014 7.57

* * *

L'agenzia di rating si aspetta che il governo cinese riduca il target di crescita del pil "intorno al 7%" nei prossimi anni, per poi ridurlo ulteriormente

24/11/2014 9.30

* * *

L'agenzia di rating Standard & Poor's non si aspetta che la Cina annunci misure di stimolo aggressive per rilanciare l'economia

24/11/2014 9.00

* * *

Borse cinesi in rally dopo la mossa della Banca centrale, che venerdì ha tagliato il costo del denaro. Nel frattempo il governo sta meditando un sostanzioso abbattimento delle tasse alle imprese. Nelle scorse ore è intervenuta Fitch, che non lascia molto spazio di ripresa nel 2015 per il settore immobiliare cinese. Tokyo chiusa per festività

24/11/2014 7.59

* * *

La People's bank of China ha tagliato il tasso di interesse sui prestiti a un anno di 0,4 punti percentuali al 5,6% e quello sui depositi, sempre a un anno, di 0,25 punti. Inoltre permetterà più flessibilità sui tassi dei depositi con le banche che potranno offrire un tasso di 1,2 volte il livello benchmark

21/11/2014 11.40

* * *

Asia in grande fibrillazione, oggi. Mega manovra a sorpresa della Cina per evitare il credit crunch: People’s Bank of China ha offerto 50 miliardi di yuan (8,17 miliardi di dollari) di fondi a breve a supporto del sistema finanziario. Nel frattempo, S&P ha declassato a junk (spazzatura) metà del debito pubblico cinese. Intanto a Tokyo il primo ministro Shinzo Abe ha sciolto ufficialmente la camera bassa del parlamento, in attesa delle elezioni di dicembre. Tuttavia le borse sono positive (Hang Seng +0,55%)

21/11/2014 8.03

* * *

La Cina porrà fine al monopolio sul sale che dura da 2.600 anni, e che nella forma attuale è in vigore dal 1950, a pochi mesi dalla fondazione della Repubblica Popolare sotto Mao Zedong

20/11/2014 16.30

* * *

Fiat Chrysler Automobiles e Guangzhou Automobile hanno annunciato un rafforzamento della propria collaborazione che include la produzione in loco di un modello Chrysler e la costituzione di un'entità commerciale comune che si occuperà dell'espansione della rete. Confermato l'obiettivo di produzione in Cina a 760.000 veicoli entro il 2018

20/11/2014 9.45

* * *

Borse asiatiche deboli, appesantite dalle minute della Federal Reserve che hanno mostrato preoccupazione per la bassa inflazione. In Giappone i dati sull’export di novembre sono buoni (grazie allo yen debole) e vanno a compensare un pesante deficit commerciale. L’indice manifatturiero Hsbc in Cina mostra invece un calo a quota 50, spartiacque fra crescita e contrazione economica

20/11/2014 8.03

* * *
Archivio Video

 Desk China, Chi Siamo

MF-Dow Jones News

Iscriviti alla newsletter

iscriviti

Link utili

Ambasciata Pechino
Italy China
China Daily
Xinhuanet
English People Daily
Bureau of International Cooperation
Beijing Language
Alberto Forchielli's Blog
World Bank
Global Finance
Doing Business in China - World Bank
OECD
People's Bank of China
National Bureau of Statistics of China
China Economic Information Network
China Internet Information Center - Business
CnDG - China Development Gateway
Central People's Government of the People's Republic of China
Ministry of Commerce
China Central Television

Come raggiungerci

deskchina@class.it

Norme | Help | Faq | Contattaci | Note sull'utilizzo dei dati
ItaliaOggi online© ItaliaOggi Partita IVA 08931350154